8 Consigli di Web Marketing per le PMI

sconto luglio
Sconto “Nuovi Clienti” di Luglio: Google Adwords
luglio 19, 2017
perche aprire un blog aziendale
Perché Aprire un Blog Aziendale
luglio 25, 2017
Show all

8 Consigli di Web Marketing per le PMI

web marketing pmi

Sei alla ricerca di alcuni suggerimenti base di web marketing per la tua piccola/media azienda?
Ecco una lista di 8 suggerimenti che come titolare di una PMI troverai sicuramente utile.

1. L’obiettivo è chiaro?
Sembra una domanda stupida ma non lo è: qual è l’obiettivo del sito? Non è presentare l’azienda, non è fare un elenco sterile dei propri prodotti, non è nemmeno cercare di impressionare con foto ad effetto.
Oltre a dare un valore aggiunto al cliente con i propri prodotti/servizi, l’obiettivo è ricevere domande, richieste di preventivo, chiamate. Per questo il sito deve avere moduli di contatto settati correttamente, numeri di telefono corretti ed indirizzi e-mail selezionabili a cui inoltrare i messaggi.

2. Valuta i contenuti
Cosa racconta il tuo sito web? Il contenuto è unico? Quando visitano il sito gli utenti “imparano” qualcosa? I contenuti devono corrispondere ai tuoi obiettivi di business, ma devono anche essere interessanti, perché i visitatori investano un po’ del loro prezioso tempo per leggere. E ricorda soprattutto di non essere autoreferenziale: chi si loda, si imbroda!

3. Parla la “lingua” dei tuoi clienti?
Le pagine del sito devono contenere le parole chiave con cui gli utenti effettuano le ricerche sul sito web. Non utilizzare solo tecnicismi che spesso solo i professionisti del settore conoscono. Cerca di utilizzare anche termini più comuni, che i tuoi potenziali clienti usano, anche se ti sembrano meno “professionali”. Altrimenti il tuo sito farà molta fatica a posizionarsi in alto…

4. Monitora i dati
Non puoi migliorare se non puoi misurare. Google Analytics fornisce (gratuitamente) una quantità enorme di dati utili, come ad esempio da che pagina entrano gli utenti, quanto tempo rimangono, cosa fanno sul tuo sito. Puoi inoltre tenere traccia delle richieste di contatto e delle chiamate che vengono generate dal sito.

5. Geo-localizzati con Google My Business e Google Maps
Registrati su Google My Business per inserire la tua attività e apparire su Google Maps. Qui dovrai inserire le informazioni aziendali, le foto, gli orari dell’attività e altre informazioni. Inoltre dalla scheda Google My Business i clienti potranno lasciarti le loro recensioni.

6. Controlla la concorrenza
Visita i siti web dei concorrenti. Osserva quali parole chiave sono inserite nei siti delle loro attività. Questo è un ottimo modo per avere idee su quali attività di web marketing puntare.

7. Tieni il sito aggiornato con il blog
L’elenco dei benefici è lunga, ma avere un blog e scrivere spesso articoli significa mantenere il sito web sempre aggiornato. E a Google i siti “freschi” e vivaci piacciono molto…
Con gli articoli del blog, si possono inoltre intercettare le ricerche “informazionali” degli utenti, attirando la loro attenzione sul sito e trasformandoli poi in eventuali prospect.

Con estratti da sporkmarketing.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *