6 Consigli per Chi Lavora da Casa

consigli per liberi professionisti
4 consigli per i neo liberi professionisti
aprile 8, 2017
4 Consigli per un Migliore Equilibrio Vita Personale/Lavoro
maggio 8, 2017
Show all

6 Consigli per Chi Lavora da Casa

consigli per chi lavora da casa
 
Sia che tu lavori da casa da anni oppure stai pensando creazione di un negozio di bolla di tè in linea dalla vostra camera anteriore, ci sono alcuni consigli che possono aiutarti ad avviare il tuo progetto con profitto e successo.
Alcune di queste potranno suonarti bizzarre, ma tentar non nuoce!

"Esci" per andare al lavoro

Uno dei vantaggi principali del lavorare da casa (almeno per me) è risparmiare il tempo che ogni giorno si spreca negli spostamenti. Basta ritardi causati dai mezzi pubblici o ore perse in mezzo al traffico!
Psicologicamente, quel tragitto ha però il potere di vantaggio di farti passare alla modalità "lavoro". Questo può essere difficile, quando la tua casa è il tuo ufficio.

Per questo motivo, puoi iniziare la giornata uscendo di casa e camminando un paio di km, anche solo intorno al vicinato. Girati, torna indietro, e entra in "ufficio". Sarai più concentrato ed efficiente.
Alla fine della giornata, lo stesso trucco ti aiuterà a staccare dal lavoro.

Usa la porta

Anche se la tua è un'azienda "da casa", crea uno spazio dedicato all'ufficio con una porta. Questa barriera fisica agisce come una barriera psicologica per il tuo mindset da lavoro, e al tempo stesso rende più facile staccare, e concentrarti sulla famiglia, amici e tempo libero una volta finita la giornata.

Se vivi con altre persone, queste devono capire che la porta chiusa indica l'inizio del momento lavorativo, e che deve essere trattato con rispetto. Questo è importante per far capire a te stesso e agli altri che, pur lavorando da casa, stai facendo un lavoro vero e proprio.

Il tuo lavoro e il tuo spazio sono altrettanto validi, e tu devi essere il primo a crederlo fermamente.

La sveglia è la tua migliore amica

Lavorando da casa, è facile lavorare per ore senza prendere una pausa. (Fermarsi per caricare la lavatrice non conta.)
Questo danneggia la produttività: imposta la sveglia per suonare ogni 2 ore nella stanza più lontana dalla tua scrivania.
Quando suona l'allarme, alzati per spegnerlo e prenditi una breve pausa. Così eviterai anche di rimanere in posizione seduta per tutto il giorno.

Fai un elenco dei compiti da svolgere

Lavorando da casa può rendere davvero difficile la tua concentrazione.
Non ci sono colleghi e boss che ti fanno "sentire osservato" e che quindi ti "obbligano" a concentrarti sul lavoro.
Inoltre non ci sono degli obiettivi specifici e più facilmente raggiungibili, ma si ha in mente un unico, indeterminato obiettivo, cioè fare andare bene la propria attività.

Per assicurarti di concentrarti su ciò che conta, dividi il tuo lavoro in compiti brevi e con un obiettivo chiaro, descrivendo quello che dovrai fare.
Basta un semplice foglio di Excel, dove puoi elencare anche il tempo stimato ed effettivo di esecuzione, in modo da monitorare la tua produttività.

Vestiti per avere successo!

Per evitare le principali insidie ​​lavoro a casa (cioè stare in pigiama tutto il giorno e non fare mai in movimento), puoi indossare il tuo outfit da palestra.
In questo modo, ti senti quasi obbligato/a a fare ogni giorno una sorta di esercizio fisico, anche di breve durata.
In generale, si consiglia di fare almeno mezz'ora di attività fisica al giorno.

Impara l'arte dell'arrangiarsi

Quando lavori da casa, non c'è nessuno che può aiutarti, come ad esempio l'assistenza informatica. Cerca di avere dimestichezza con tutto ciò che può riguardare il tuo lavoro, come per esempio l'installazione di un software anti-virus o della stampante!

Lavora in un luogo pubblico (ogni tanto)

"Ma come, ho scelto questo lavoro per evitare l'ufficio, e ora dovrei spostarmi in un luogo pubblico?"

Sì, perché lavorare da casa porta spesso all'isolamento, e questo può essere deleterio per la tua serenità.
Ogni tanto, sforzati di abbandonare l'isolamento dell'ufficio casalingo, soprattutto se vivi da solo/a o se i tuoi coinquilini fanno il classico turno 9.00-18.00.
Trova uno spazio di co-working oppure una biblioteca. Chi lo sa, potresti anche trovare nuove opportunità di business!

Lavorare a casa può essere la svolta che cercavi nella tua carriera e nella tua vita, o può farti sentire intrappolato in un ufficio 24 ore su 24. E tu come te la cavi? :)

Tradotto liberamente da MOO Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *